fbpx
How to make fresh pasta

Come fare la vera pasta fresca direttamente da casa!

  • Blog

Vuoi conoscere il nostro segreto di come fare dell’ottima pasta fresca direttamente nella cucina di casa tua? E’ molto più facile di quanto tu possa pensare! Porta un pò d’Italia a casa tua seguendo i suggerimenti che ti stiamo dando in questo post.

La pasta, secca o fresca si differenzia per tipologia di formato e dimensioni. Tra i più famosi possiamo citare: penne, rigatoni, fusilli, spaghetti, fettuccine, gnocchi, ecc. Ogni tipo di pasta si combina alla perfezione, secondo la tradizione, con degli specifici sughi. Noi Italiani diremmo; “Questo sugo è la sua morte”.

Come ben si sa la pasta si differenzia tra pasta secca e pasta fresca:

PASTA SECCA

Si trova facilmente tra gli scaffali dei supermercati con varie forme, ingredienti e di costo apparentemente basso. appartengono alla grande distribuzione e come si è visto in passato alcune di queste aziende hanno comprato o continuano a comprare la farina da paesi in cui la qualità del grano è molto bassa causando così anche molti problemi di celiachi tra i consumatori.

PASTA FRESCA

Questa tipologia di pasta è ovviamente più cara rispetto alla secca. Un sistema di produzione diverso che vede negli ingredienti freschi il motivo del suo gusto particolare (più delicato e ruvido allo stesso tempo) e del costo più elevato. Ovviamente, un prodotto fresco ha una “shelf-life” molto corta.

COME FARE LA PASTA FATTA IN CASA

La bellezza della pasta fresca sta nella sua semplicità degli ingredienti che nonostante accessibili a tutti rendono il prodotto particolare ed apprezzato sia da grandi che piccini.

Per i curiosi della storia della pasta potremmo asserire che proprio non è un vero prodotto italiano ma che arriva da molto lontano grazie ad un certo Veneziano di nome Marco Polo... Ci sono molte teorie contrastanti sulle sue origini ma la cosa che unisce tutti è che adesso NON NE POSSIAMO PROPRIO FARE A MENO in tutti i paesi del mondo.

Ecco gli ingredienti per produrre in casa dell’ottima PASTA FRESCA:

  • Farina di semola di grano duro;
  • Uova;
  • Sale;
  • Olio EVO;
  • Acqua.

making fresh pasta

„ La qualità delle materie prime incide del 60/70% sulla resa del prodotto finale. Investire sugli ingredienti o di qualità apporta un risultato migliore rispetto all’uso di prodotti commerciali/industriali.
A tele proposito la scelta della farina di semola di grano duro deve avere una componente proteica sopra al 14% affinché la rete glutinica possa dare il suo contributo alla resa in cottura della pasta stessa. L’ uso delle uova sopperisce la mancanza del nutriente proteico favorendone l’ elasticità durante l’imposto e la sua stesura.“
- MOLTO IMPORTANTE -

PROCEDIMENTO

In una “bowl” preferibilmente da pasticcere inserire la farina, il sale e mescolare. Assemblare le uova (2), l’ olio d’ oliva (2 cucchiai) e l’ acqua (3 cucchiai) con l’ausilio delle mani, di una frusta o di un’impastatrice.

Quando l’impasto comincia a irrigidirsi per l’ assorbimento dei liquidi spostare l’ impasto su di una superficie liscia e neutra dove l’impasto possa essere lavorato a mano.

Qualora l’impostato risulti troppo secco aggiungere acqua, invece se troppo bagnato aggiungere farina.

Il risultato ottimale dev’essere un impasto rotondo poco appiccicoso e non umido.

Dividere in panetti (4) con l’aiuto di un coltello o di una spatola. Arrotolarli separatamente con della pellicola trasparente e far riposare per 30 minuti.

making fresh pasta

making fresh pasta

making fresh pasta

STENDERE L’IMPASTO

Adesso è giunto il momento di usare le braccia per preparare la nostra pasta!

Prendere uno dei panetti e liberarlo dal cellofan.Con il palmo della mano iniziare a stendere il panetto fino a che si raggiunga uno spessore di un dito.

Impacchettare l’impasto come fosse una lettera per più volte facendo pressione nella stesura a mano.

Procurarsi un matterello per assottigliare l’impasto finché si raggiunge uno spessore di 2/3 millimetri. Ovviamente, usare uno strumento a manovella o elettrico per assottigliare l’impasto è un procedimento consigliato che rende il tutto molto più semplice e divertente.

Lo spessore che si vuole raggiungere è soggettivo purché l’impasto regga certe spessori minimi senza rompersi o sfaldarsi.

Non disperate se l’impasto durante il suo schiacciamento perde alcuni pezzi. Incorporate tutto e rimpastatelo per poi distenderlo. Aiuterà molto cambiare verso di panetto prima di schiacciarlo.

making fresh pasta

making fresh pasta

making fresh pasta

IMPASTO A MANO?

Questa tecnica è la più tradizionale ed ovviamente antica.

Sopra una superficie neutra appoggiare un cumulo di farina praticandovi con le dita un foro centrale. Aggiungere al centro tutti gli ingredienti e con l’uso di una forchetta cominciare a mescolare incorporando gli ingredienti e la farina.

Usare le mani per creare l’impasto e farlo riposare per almeno 20 minuti.

A questo punto seguire le indicazioni come sopra tagliando l’impasto in panetti e tirandolo fino ad ottenere lo spessore e forma desiderata.

making fresh pasta

COME CUCINARE LA PASTA FRESCA

Preparare la pasta fresca realizza su di un vassoio scomparso con della farina per non farla attaccare al fondo. Adagiarla delicatamente senza creare pressione (si potrebbe schiacciare ed attaccare l’una con l’altra.

Nel frattempo che una pentola piena d’acqua venga portata a bollore coprire il vassoio con la pasta fresca con un telo umido.

Appena l’acqua raggiunge il bollore aggiungere il sale (mai prima) e cominciare ad inserire i pezzi di pasta singolarmente facendo attenzione a non rovinarli. Due minuti sarà sufficiente per completare la cottura.

Un piccolo aiuto potrà essere dato dall’aggiunta di un paio di cucchiai di olio nell’acqua di cottura affinché non si attacchino i pezzi durante la cottura.

Mescolare delicatamente durante la fase di cottura.

making fresh pasta

BUON APPETITO!

  • Visite: 821
P. IVA: 04093740274
©2020 - Tutti i diriti sono riservati.